L’UNAR tarocca (le denunce)

aprile 2, 2015

Sembra proprio un taroccamento istituzionale quello dell’Unar (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) che su un cartello di discriminazione razziale scrive una nota al Sindaco di Occhiobello ed in mancanza di risposta – che Daniele Chiarion non gliene frega una mazza (vedi foto), archivia,  come se niente fosse, il caso. 

LA DENUNCIA
La denuncia all’Unar, riguarda un cartello “Divieto di sosta ai nomadi” affisso dalla Giunta del comune di Occhiobello (Rovigo) all’entrata del parco “Rotta del Po” situato lungo l’argine del fiume a tre km. dal paese. In merito, Redazione Biancoenero ha inoltrato una segnalazione-denuncia alla Procura della Repubblica di Rovigo ed all’UNAR, per discriminazione razziale, in data 26 ottobre 2014.

> Cartello “Divieto di sosta nomadi” in Procura
Rovigo, 26 ottobre 2014. La Giunta del comune di Occhiobello (Ro) è segnalata per discriminazione razziale alla Procura di Rovigo ed all’UNAR per un cartello stradale, “divieto sosta ai nomadi”, affisso al parco Rotta Po.divieto sosta nomadi
Il cartello da leggi razziali fasciste del 1938 che qualifica e rigurgita storicamente la Giunta del comune di Occhiobello e la cittadinanza complice.

TUTTI I CITTADINI SONO UGUALI…
“Divieto di sosta ai nomadi” è discriminatorio e razzista perché viola i diritti costituzionali sanciti dall’Art. 3 «Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge…» e dall’Art.16 «Ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale…». A questa violazione della Costituzione si dovrebbe aggiungere anche l’”incitamento all’odio razziale” (violazione della legge Mancino) e la violazione della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo del 1948, ratificata dall’Italia con la legge 4 ag. 1995 n. 848, a partire dall’Articolo 1: «Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti».daniele chiarioni sindaco pd occhiobello
Il sindaco del partito democratico, in caso razzista, di Occhiobello Daniele Chiarioni, con baffetti all’uopo hitleriani, sollecitamente risponde all’UNAR sul cartello razzista!

A SUPPLEMENTO DI DENUNCIA
Che la Lega Nord in quanto a rigurgiti fascisti discriminatori non è seconda a niuno e lo sostiene, a razzismo, il Sindaco del Pd Daniele Chiarioni
Nella segnalazione-denuncia si chiedeva anche «di verificare gli estremi di reato, dicasi discriminazione e incitamento all’odio razziale, anche del responsabile della Lega Nord di Occhiobello, Daniele Margotti, che, plaudendo all’iniziativa ha dichiarato: “… che la presenza dei nomadi crea solo degrado e danneggia l’immagine del territorio”».busta Unar

RISPOSTA UNAR: una vera e propria fola per bambini
L’Unar l’Unar, due il bue, tre la figlia del re… campa cavallo che l’erba cresce… questa è la storia del sior intento chea dura massa tempo…!  Giovedì 2 marzo 2015. Con una pretenziosa busta targata “Presidenza del Consiglio dei Ministri” e scritta a mano arriva la risposta alla segnalazione-denuncia per cartello discriminatorio spedita in data 26 ottobre 2014. La lettera spiega che «lo scrivente ufficio… ha provveduto a mandare una nota al Comune di Occhiobello. Non avendo ottenuto riscontro, in data 28/01/2015 l’UNAR ha inviato un sollecito alla c.a. del Sindaco del Comune di Occhiobello, Daniele Chiarioni». C’è da evidenziare qui la lentezza del procedimento UNAR che su un cartello razzista segnalato il 26 ottobre 2014 invia un richiamo in data X ed un sollecito in data 28/01/2015.  E poi, il cons. Marco De Giorgi, che se la guadagna bene la pagnotta lavorativa all’Unar – contando fole, conclude: «Si comunica che ad oggi non è pervenuto alcun riscontro. L’Ufficio, avendo esaurito le possibilità di intervento a sua disposizione previste dalla normativa di riferimento, per il momento ha provveduto a chiudere il caso, rimanendo disponibile – se dovessero emergere nuovi elementi – a riaprire l’istruttoria». Ohibò! – Ndr.risposta Unar

UNAR= PATACCA
Taroccare – voce del verbo patacca
Taroccare – truccare, in uso presso i venditori ambulanti, è quando si spaccia per originale un prodotto di bassa qualità, mediante una targhetta o una stampigliatura. A taroccare ci somiglia e può essere sostituivo, pataccare: oggetto falso o di poco conto che si vuole spacciare come prezioso. Taroccare va riferito più a indumenti e borse, mentre patacca ha  pertinenze più ad debite con mostrine, stelle da sceriffo, emblemi. Nel caso dell’UNAR si insinua, dall’esempio riportato, che sia una istituzione patacca nel senso che dietro nobili propositi, etici, culturali, sociali e costituzionali – tipo la difesa e l’applicazione dell’Art.3 di Uguaglianza, nasconde una risibile e ipocrita capacità d’intenti, “patacca” nel senso che riduce a cazzate di poco valore, le azioni di anti-discriminazione razziale di cui poi si bea in manifestazioni pubbliche assoldando altre associazioni patacche, sepolcri imbiancati, nel settore dei diritti civili. Ci si chiede se in un evidente caso di discriminazione ed incitamento all’odio razziale a cosa serve una segnalazione al Sindaco, del Pd e scafato come Daniele Chiarioni, per poi archiviare il caso. Si poteva incaricare un avvocato (tipo Asgi) e fare una formale e puntigliosa denuncia e magari costituirsi parte civile e darci un bel risalto pubblico. Si potevano contattare Comitati di difesa della Costituzione territoriali per affrontare in modo adeguato questa vergogna pubblica…art.3 costituzione

LA PROCURA INVECE…
Adesso bisogna vedere se anche la Procura di Rovigo, diretta dal Procuratore Carmelo Ruberto,  conta fole per bambini quando affigge cartelli nei Tribunali tipo “La legge è uguale per tutti”. Nel qual caso archivierà il caso mentre in altre Procure, tipo a Vicenza,  per cartelli divieto di sosta ai nomadi  mandano i Carabinieri a rimuoverli ipotizzando “i reati di abuso d’ufficio, istigazione all’odio razziale e pure diffamazione”.procura rovigo targhetta1

.
UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali
Nasce nel 2003, in pieno Governo Berlusconi – Lega Nord,  per via di una direttiva europea che spingeva gli Stati a combattere le discriminazioni fondate sulla razza e l’etnia.
Struttura – Il D.P.C.M 11 dicembre 2003, relativo alla costituzione e all’organizzazione interna dell’UNAR, prevede che l’Ufficio, per l’attuazione dei propri compiti, si avvalga di un contingente composto da personale appartenente ai ruoli della Presidenza del Consiglio dei Ministri e di altre amministrazioni pubbliche, nonché di esperti anche estranei alla pubblica amministrazione, dotati di elevata professionalità nelle materie giuridiche, nonché nei settori della lotta alle discriminazioni, dell’assistenza materiale e psicologica ai soggetti in condizioni disagiate, del recupero sociale, dei servizi di pubblica utilità, della comunicazione sociale e dell’analisi delle politiche pubbliche.
L’Ufficio si articola in due servizi: Servizio per la tutela della parità di trattamento, che raccoglie, mediante un Contact center, le segnalazioni pervenute su possibili casi di discriminazione, procede all’analisi e all’esame di ciascun evento denunciato, fornisce alle vittime un’assistenza immediata attraverso la formulazione di consulenze e pareri qualificati, da rendersi anche in giudizio. Servizio studi, ricerche e relazioni istituzionali, rivolto alla promozione di studi, ricerche, corsi di formazione e campagne di sensibilizzazione, informazione e comunicazione pubblica sui temi del contrasto alle discriminazioni. Direttore generale: Dott. Marco DE GIORGI.spegni la mente
“Spegni la mente”, manifesto taroccato, in stile conseguente e debitamente pertinente, dell’ultima campagna di annacquamento istituzionale antidiscriminatoria dell’Ufficio Unar, del Dipartimento Pari Opportunità – ohibò!, della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

.

.

.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: