Antonin Artaud c/o Manicomio di Rovigo 2014

settembre 16, 2014

Domenica 21 settembre ore diciotto: s-largo Manicomio, via Chiarugi 135, Rovigo: Roberto Costa anima “Alienazione e magia nera”, invocazione contro i manicomi e l’elettroshock di Antonin Artaud, 1946. I poeti per dare luce ad una zona d’ombra, ancora oscurata, di umanità negata.

artaud marat elettrochoc

Manicomio Rovigo: Artaud-Marat verso elettroshock

SETTEMBRE IN ARTAUD → SOLSTIZIO D’AUTUNNO
Un progetto di Biancoenero che da anni, anche con altri poeti come Rimbaud ed Allen Ginsberg, cerca di “liberare” il Manicomio di Granzette dallo stato di abbandono, in cui è stato lasciato perire.
Per una riconciliazione nazionale con tutti i mattificati della storia: non ci sarà coscienza civile finché non vi sia riconoscimento e ri-conciliazione coi detenuti del carcere manicomiale dove è stata rinchiusa anche una parte della nostra coscienza sociale. “Liberare” il manicomio e la sua memoria per liberare anche la nostra umanità. I poeti per dare luce ad una zona d’ombra, ancora oscurata, di umanità negata.

cartolina artaud rovigo

una cartolina in Artaud

retro cartolina artaud rovigo

retro cartolina

Partecipazione gratuita, posti limitati
Informazioni: red.biancoenero@teletu.it, tel. 0425-411101.
Una “cartolina” di fine stagione, → il solstizio d’autunno, di Biancoenero, associazione impegnata dal 1993 su temi di carattere sociale e diritti umani. Nell’occasione saranno messi a disposizione anche il libro-dvd “Cronache dal manicomio di Granzette” e le “visite”, in trascrizioni video, di Allen Ginsberg e Antonin Artaud al manicomio di Granzette.
.
.
TEATRO-TOTEM AL MANICOMIO DI ROVIGO
Un settembre in Artaud: cartolina dal manicomio di Granzette
Comunicato stampa.
Domenica scorsa si è tenuta una manifestazione teatrale davanti-ed-oltre il manicomio dismesso di Granzette, in via Chiarugi 135 alle ore 18. Roberto Costa ha interpretato “Alienazione e magia nera”, un’invettiva contro i manicomi e gli elettroshock di Antonin Artaud, 1946. All’insegna dello slogan “chi fora fora chi sotto sotto”, una trentina di spettatori ha partecipato fora del cancello mentre di là – sotto, Roberto Costa tracciava – in premessa, la storia del manicomio di Rovigo dal 1930 al 1997, quando è stato chiuso e dismesso, raccontando le “visite” dei vari poeti che l’hanno attra/versato proprio per dare luce a questa zona d’ombra di tragedia sociale e umana.
Dalla conta iniziale – alle bombe del cannòn, l’interprete ha evocato tutta la magica tiritera polesana per poi passare a interpretare, “Due invocazioni ed un atto d’accusa” per i manicomiati di Granzette, da Fabrizio de Andrè, e successivamente una parte significativa de l’”Urlo” edipico di Allen Ginsberg, sempre dal manicomio locale, perché “il messaggio è allargate l’area della consapevolezza”.
Cultura di fine stagione – A partire dalla “Lettera ai Rettori delle Università Europee, del 1925, in cui Artaud scrive: «Signor Rettore, in quell’angusta cisterna che voi chiamate “Pensiero”, i valori spirituali marciscono come paglia», Roberto Costa opera un parallelo con la cultura rodigina che è una cupola a loggia massonica – modello P2, fatturatrice a panem et circenses dellla partitocrazia economica che governa  il Sistema, e nella quale sono inserite l’Accademia, gli Assessori alla Cultura ed vari cani da guardia come Contegiacomo dell’Archivio di Stato e Piotr Callegarin dell’Arci, i Gabbis-Gabbato autentici Gianni e Pinotto ed i fratelli Muraro, muratori a sprangare gli anfratti della cultura locale.
Farfadi ta azor tau ela… – Successivamente, nella presentazione del pezzo di Antonin Artaud, Roberto Costa ha voluto significare come l’autore avesse creato tutta una serie di glossolalie, cantilene, gris-gris, disegni ed amuleti, per reagire all’affatturamento sociale che produce alienazione. In questa ottica, del teatro-totem per disaffatturare le coscienze  Robert le mômo Costa ha animato, nella seconda parte della manifestazione, “Alienazione e magia nera” dentro uno scalòn, gioco rituale conosciuto e praticato da millenni – con varianti, in tutto il mondo, sugli scalini del quale era segnata la frase esorcistica: farfadi ta azor tau ela auela a-tara ilà. E proprio sulla reiterazione di questa cantilena rituale artaudiana l’interprete ha firmato la “cartolina” salutando, alla fine della rappresentazione, gli spettatori, ed addentrandosi nel manicomio labirinto dell’anima.

scalòn in artaudDi qua del cancello chiuso manicomiale il proscenio teatrale, di là gli spettatori 
uomini senza fallo semidei...“Uomini senza fallo, semidei, che vivete in castelli inargentati, che di gloria …” 

DA ALIENAZIONE E MAGIA NERA

alle oscene sollecitazioni anatomiche ed atomiche dello stato di coscienza chiamato bardo come pezzetti di una esperienza
1 … alle oscene sollecitazioni anatomiche ed atomiche; 2 dello stato di coscienza chiamato bardo; 3 come pezzetti di una esperienza…

°

°

°

°

°

°

°

°
°

°

°

Video > Lo scalòn in Artaud al manicomio di Rovigo
Roberto Costa anima “Alienazione e magia nera”, invocazione contro i manicomi e l’elettroshock, di Antonin Artaud, presso manicomio di Rovigo.
antonin artaud al manicomio di rovigo

°

°

°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
°
un volto un nome
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.

Come Redazione Biancoenero (per i Diritti Umani e la Giustizia sociale), consideriamo gli internati manicomiali  come vere e proprie “vittime di guerra” – “Detenuti” è stampigliato proprio sulla cartella clinica – di una guerra di esclusione sociale e di segregazione, mossa e vinta dalla “maggioranza deviante”. Alla società tutta, in nome ed a nome di una ri-conciliazione nazionale, per dovere di cronaca e per rispetto per le vittime, va “liberata” e riconsegnata quella identità per troppo tempo negata e reclusa.
.
.
.
.
.
.
.

La pubblicità è arbitraria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: